Cascate di Ghiaccio

Avete mai pensato di arrampicare in montagna d’inverno ma senza impegnarvi in una salita su roccia ostacolata dalla neve? Il mondo delle cascate di ghiaccio è quanto di meglio lo scalatore possa immaginare; la gestualità della scalata unita all’ambiente affascinante della montagna invernale innevata.

Tra le Alpi Giulie e le Dolomiti ci sono alcune tra le più belle cascate delle Alpi, per non parlare dei paradisi del cascatismo delle Alpi Occidentali come, ad esempio, Cogne. Cascate di tutte le difficoltà adatte sia a chi vuole sperimentare questa attività per la prima volta sia a chi, già esperto, vuole effettuare qualche salita di prestigio.

Itinerario Difficoltà
Sappada – Specchio di Biancaneve III/3+
Valbruna – Biele Furlane II/4+
Val di Riva – Ursprung III/4
Sappada – Futura III/4+
Val Travenanzes – Sogno Canadese III/4+
Val di Riofreddo – Cascata di Riofreddo III/5

PERIODO: fine dicembre – inizio marzo
COSTO: 130€/pers. (con 2 partecipanti)

COGNE

Tre giorni in una delle località più famose al mondo per quanto riguarda le cascate di ghiaccio. Obiettivo di questo weekend lungo è quello di sviluppare le capacità necessarie a portare l’alpinista, attraverso un percorso graduale costituito da tre uscite in ordine progressivo di difficoltà, ad affrontare cascate di un certo impegno.

DATE: dal 23 al 25 febbraio 2016
COSTO: 400€/pers. (con 2 partecipanti)

Valnontey - Di Fronte al Tradimento

Valnontey – Di Fronte al Tradimento

SOTTOGUDA-COLFOSCO

I Serrai di Sottoguda, situati ai piedi della Marmolada sono formati da un profondo canyon e costituiscono un ambiente tanto caratteristico quanto affascinante che ben si presta allo scopo: cascate di ogni tipologia, dalle didattiche alle più impegnative, tutte con avvicinamento comodissimo e breve. Le cascate di Colfosco si trovano invece in uno splendido ambiente dolomitico sul massiccio del Sella e sono in genere in ottime condizioni durante tutto l’inverno.

DATE: dal 2 al 4 febbraio 2016
COSTO: 250€/pers. (con 2 partecipanti)

CASCATE AL SOLE

Sono l’ideale per chi ama scalare sul ghiaccio ma non sopporta la fredda ombra dei versanti nord d’inverno. Le vicine Dolomiti ci offrono alcune di queste perle ma bisogna saper scegliere il momento giusto per trovarle nelle migliori condizioni e percorrerle in sicurezza.

Itinerario Difficoltà
Passo Pordoi – O Sole Mio II/5
Val Lasties – Cassiopeo II/5
Vallunga – I Droc III/5+

PERIODO: gennaio – febbraio

Livello richiesto: 5 da secondi di cordata.

COSTO: 130€/pers. (con 2 partecipanti)

Cascata Lasties - Secondo Tiro

Cascata Lasties – IV/5

CASCATE IN NOTTURNA A MOJSTRANA

A Mojstrana si trova una particolare palestra di ghiaccio realizzata deviando un flusso d’acqua. Il risultato sono colate di ogni difficoltà, dalle più facili sino al 6 grado. Illuminate durante le serate invernali sono un ottima soluzione per chi, nonostante vari impegni, vuole prendere in mano le piccozze anche durante la settimana. E’ anche una valida alternativa in caso di giornate con meteo non favorevole.

COSTO: 40€/pers. (con 4 partecipanti)

Proposta realizzata in collaborazione con la Guida Alpina Alberto Ieralla – www.outdoorlab.it